Tesseramento

bollino-2018Ancora quote confermate per il 2018! Il bollino di quest’anno ricorda la prima ascensione delle Grandes Jorasses lungo la parete nord, sperone Walker. Molto probabilmente l’ impresa alpinistica più importante di Riccardo Cassin, e pietra miliare dell’ alpinismo, avviene tra il 4 e il 6 agosto 1938 sul massiccio del Monte Bianco. Con Tizzoni ed Esposito, compie la prima salita dello sperone Walker della parete nord delle Grandes Jorasses. La salita di Cassin è ulteriormente sensazionale perché si trattava della prima volta che l’alpinista si recava sul Monte Bianco e non aveva mai visto la parete se non su una cartolina che gli era stata inviata dall’amico giornalista Vittorio Varale. Giunto al rifugio Torino si fece indicare la posizione delle Grandes Jorasses dal gestore. Veni, Vidi, Vici.

Il rinnovo può essere effettuato presso la sede della nostra sezione ogni venerdi dalle 21.00 alle 23.00, entro e non oltre il 31 marzo per mantenere la continuità assicurativa e l’invio delle riviste.

Ricordiamo ai soci che la tessera del CAI è innanzitutto una scelta di ideali, ideali che fanno della montagna un luogo di vita in senso lato, un luogo ricco di esperienze, crescita individuale, collaborazione tra amici, passione ed anche divertimento. E’ ovviamente anche una scelta impegnativa perché chiede tempo ed energie. Tempo ed energie per salirla ma anche per amarla, difenderla e promuoverla. Per ultimo una scelta intelligente; numerosi sono infatti i vantaggi per i tesserati, dalle agevolazioni presso esercizi convenzionati alle coperture assicurative, dall’invio della rivista mensile Montagne 360° agli sconti presso i rifugi CAI…  Per maggiori informazioni…. http://www.cai.it/

TESSERAMENTO 2018
Socio Ordinario euro 40
Socio Famigliare e Juniores (<25 anni) euro 25
Socio Giovane * euro 15
Supplemento Tessera Nuova ** euro 5
* Nati dopo il 01/01/2001
** Necessaria una foto tessera

Consulta lo Statuto Sezionale

Pensando alla sicurezza di chi frequenta la montagna, il CAI offre ai propri Soci, compresa nella quota associativa, la copertura soccorso alpino, valida in Europa per il salvataggio e il recupero in montagna, anche durante la propria attività personale. In caso di soccorso sarà sufficiente dimostrare di essere regolarmente iscritti mostrando la tessera CAI alle strutture di intervento pubbliche o private (es. Soccorso Alpino, Rega).