Secim 1 e 2 – apertura iscrizioni a breve

Approvati in data 9 febbraio, i programmi di alpinismo giovanile mantengono invariata la loro struttura base. Numerose sono le idee e le iniziative che si vogliono offrire ai più giovani e che, sulla scia del successo dello scorso anno, si svilupperanno anche al di fuori dei consueti corsi Secim 1 e 2. C’è tanto infatti da far scoprire e conoscere. Nel nostro piccolo noi cerchiamo di stimolare la loro curiosità nella speranza che proseguiranno poi il cammino con loro gambe!

Ecco il programma Secim 1
23 aprile – Giro delle Centrali
30 aprile – Spirito del Bosco
7 maggio – Mezzedo (raviolata)
21 maggio – Val Perlana
27,28 maggio – Rif. Tavecchia

Ecco il programma Secim 2:
23 aprile – Orienteering Grigne
30 aprile – Monte Palanzone
14 maggio – Monte Legnoncino
21 maggio – Rif. Bietti-Buzzi
4 giugno – Laghi di Deleguaggio
29,30 luglio – Mont Fortin, Valle d’Aosta

Ricordiamo a tutti i soci di presentarsi in sede il venerdì sera per eventuali interessamenti al ruolo di accompagnatore.

Venerdì 31 marzo 2017 – Assemblea Ordinaria

L’Assemblea Ordinaria 2017 dei soci della Sezione Grigne del CAI è convocata PRESSO LA SEDE DI VIA RIVA DELL’OSPIZIO in prima convocazione per il giorno giovedì 30  marzo alle ore 00.00 ed in seconda convocazione per il giorno venerdì 31 marzo 2017, ore 21.00.

Ordine del giorno:

  1. Nomina del Presidente e del Segretario dell’Assemblea
  2. Bilancio consuntivo 2016: illustrazione, relazione dei Revisori dei Conti, approvazione
  3. Bilancio preventivo 2017: illustrazione e approvazione
  4. Premiazione dei soci venticinquennali e cinquantennali
  5. Presentazione delle attività 2016 e programmi 2017
  6. Varie ed eventuali

GeoResQ, sempre più sicuri con la tessera Cai

Si comunica che il Comitato Direttivo Centrale, condividendo la proposta con il Comitato Centrale di Indirizzo e Controllo, ha deciso di offrire a tutti i Soci un importante servizio nell’ambito della sicurezza in montagna. Dal gennaio 2017, infatti, il sistema GeoResQ, sarà utilizzabile gratuitamente da tutti i Soci del Club Alpino Italiano, in regola con il pagamento della quota associativa annuale senza alcun onere aggiuntivo. GeoResQ è stato sviluppato ed è gestito dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (Sezione Nazionale del nostro Sodalizio) e non è una semplice APP di tracciamento; GeoResQ è infatti pensato e realizzato con l’obbiettivo di consentire una risposta più rapida ed efficace della macchina dei soccorsi in caso di necessità. L’APP è disponibile sugli store dei vari sistemi operativi (Android, iPhone e Windows Phone), si installa su smartphone, è poco invasiva ed offre funzioni chiare e intuitive (Posizione, Tracciami, Seguimi e Allarme). Il cuore del sistema è la sua Centrale Operativa dedicata, attiva sette giorni su sette e 24 ore su 24, collegata con i servizi regionali del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e del 118/112.

Per installare gratuitamente l’APP il Socio dovrà semplicemente registrarsi sul sito www.georesq.it e sull’APP, scaricandola dallo store corrispondente al sistema operativo del proprio smartphone, da qui una funzionalità appositamente realizzata verificherà automaticamente – tramite l’inserimento del proprio Codice Fiscale – l’avvenuta iscrizione al Sodalizio e quindi la possibilità di attivazione gratuita del servizio. Per qualsiasi chiarimento ed ulteriori informazioni sull’attivazione del servizio GeoResQ o sulle sue unzionalità le Sezioni e i Soci potranno scrivere al seguente indirizzo e-mail: info@georesq.it.

Approvato il piano tariffario per interventi di soccorso in ambiente impervio

La Giunta Regionale Lombarda con D.g.r. 20 novembre 2015 n. X/4340 ha approvato il piano tariffario per interventi di soccorso alpino e speleologico in zone impervie, recupero e salvataggio di persone infortunate o in situazione di emergenza, in applicazione della LR 17 marzo 2015 n. 5.

Nell’allegato si riporta la definizione delle quote di compartecipazione alla spesa a carico dell’utente trasportato per interventi di soccorso e di elisoccorso in ambiente impervio o ostile, comprensivi di recupero e trasporto, nei casi in cui non sussista la necessità di accertamento diagnostico o di prestazioni sanitarie presso un Pronto Soccorso. DGR-20-nov-2015_n.X_4340_tariffe_2.

Tesserarsi al Cai conviene sempre di più. Per maggiori informazioni sulle ulteriori tipologie di assicurazione vai al link…