Mercoledì 3 febbraio 2016 – RIPRESA ATTIVITA’

Ci ritroviamo mercoledì 3 febbraio per ricominciare a far fiato e gambe!

Il ritrovo è alle ore 9.00 presso il parcheggio della stazione di Mandello. Da qui saliremo ai Saioli e scenderemo a Olcio, dove ci fermeremo al ristorante “L’acqua Dulza” per il pranzo. Durante la sosta, cominceremo a parlare di “settimana verde” e a raccogliere adesioni. Quindi ritorno alla stazione di Mandello, a piedi.

Ricordatevi di rinnovare il bollino CAI (al lunedì pomeriggio o al venerdì sera, in sede).

 

Corso per operatori glaciologici “Alfredo Bini”

Il Servizio Glaciologico Lombardo organizza per l’anno 2016 un Corso di introduzione alla glaciologia finalizzato alla formazione di Operatori Glaciologici – figure non professionali – esperti del rilievo quali-quantitativo delle masse glaciali.
Il Corso si articolerà in una parte teorica in aula e alcune uscite pratiche sul campo.

L’SGL ha deciso di intitolare il corso ad Alfredo Bini, da tempo affezionato collaboratore.
In questi anni ha messo a disposizione la sua professionalità di geologo e la grande capacità didattica, dando un prezioso contributo alla buona riuscita dei corsi e alla preparazione dei volontari.

Per maggiori informazioni vai al sito…  invitiamo i soci più interessati a farsi avanti.

Ambienti innevati – Noleggio Ciaspole ed ARTVA

Come ogni anno la Sezione mette a disposizione degli gli appassionati di montagna tutti gli strumenti necessari per affrontare percorsi in ambiente innevato in tutta sicurezza. In particolare noleggiamo ciaspole ed ARTVA sia per i soci che i semplici amanti della montagna. Per qualsiasi informazione info@caigrigne.it, 340-5360544. Scarica i quaderni della commissione centrale…

Per quanto riguarda gli escursionisti (non scialpinisti) vogliamo solo ricordare un paio di concetti di buon senso per sopravvivere ad eventuali incidenti e / o incontri con le autorità proposte:

  1. Si suggerisce di avere sempre in dote un dispositivo di segnalazione della posizione (ARTVA, GPS, Recco …).
  2. Si suggerisce di seguire percorsi non esposti a pericoli di valanghe e / o lungo pendenze non superiori al 20% senza allontanarsi troppo dai centri abitati.

Qualora non voleste dotarvi dei dispositivi di cui sopra… beh potete sempre contestare il concetto di alta montagna (wikipedia parla di alta montagna dai 1500 m in su… ma non è una legge!)

CIASPOLE + ARTVA / ARTVA SOCI euro 6 / giorno
CIASPOLE + ARTVA / ARTVA NON SOCI euro 10 / giorno

Tesseramento 2016

Quote confermate per il 2016! Il bollino di quest’anno ricorda la nascita dell’alpinismo che di fatto coincide con la prima ascensione del Monte Bianco. Una storia decisamente avvincente che merita sicuramente una lettura. Abbiamo così deciso, sulle orme di quanto fatto lo scorso anno in occasione del 150° del Cervino, di riassumere nel Notiziario 2016  le gesta e le vicende dei protagonisti della prima al Monte Bianco.

Il rinnovo può essere effettuato presso la sede della nostra sezione ogni venerdi dalle 21.00 alle 23.00, entro e non oltre il 31 marzo per mantenere la continuità assicurativa e l’invio delle riviste.

Ricordiamo ai soci che la tessera del CAI è innanzitutto una scelta di ideali, ideali che fanno della montagna un luogo di vita in senso lato, un luogo ricco di esperienze, crescita individuale, collaborazione tra amici, passione ed anche divertimento. E’ ovviamente anche una scelta impegnativa perché chiede tempo ed energie. Tempo ed energie per salirla ma anche per amarla, difenderla e promuoverla. Per ultimo una scelta intelligente; numerosi sono infatti i vantaggi per i tesserati, dalle agevolazioni presso esercizi convenzionati alle coperture assicurative, dall’invio della rivista mensile Montagne 360° agli sconti presso i rifugi CAI…  Per maggiori informazioni…. http://www.cai.it/

TESSERAMENTO 2016
Socio Ordinario euro 40
Socio Famigliare euro 25
Socio Giovane * euro 15
Supplemento Tessera Nuova ** euro 4
* Nati dopo il 01/01/1999
** Necessaria una foto tessera

Approvato il piano tariffario per interventi di soccorso in ambiente impervio

La Giunta Regionale Lombarda con D.g.r. 20 novembre 2015 n. X/4340 ha approvato il piano tariffario per interventi di soccorso alpino e speleologico in zone impervie, recupero e salvataggio di persone infortunate o in situazione di emergenza, in applicazione della LR 17 marzo 2015 n. 5.

Nell’allegato si riporta la definizione delle quote di compartecipazione alla spesa a carico dell’utente trasportato per interventi di soccorso e di elisoccorso in ambiente impervio o ostile, comprensivi di recupero e trasporto, nei casi in cui non sussista la necessità di accertamento diagnostico o di prestazioni sanitarie presso un Pronto Soccorso. DGR-20-nov-2015_n.X_4340_tariffe_2.

Tesserarsi al Cai conviene sempre di più. Per maggiori informazioni sulle ulteriori tipologie di assicurazione vai al link…