Scopriamo le Grigne… Insieme

In collaborazione con l’Istituto Comprensivo “A. Volta” (Progetto Montagna) di Mandello del Lario ed il Patrocinio del comune di Mandello del Lario, della regione Lombardia e della Fondazione Cariplo un percorso educativo per i ragazzi di 5° elementare…

Dopo una prima sessione didattica in aula ci troviamo martedì 17 maggio per un escursione in quel di Perla… dove incontreremo un personaggio molto famoso…

2016-05-03_184658 2016-05-03_182531  20160503_101528_resized

Domenica 22 maggio 2016 – Trofeo P. Redaelli a.m. Luzzeno Manavello

Tutto è pronto per la quindicesima edizione della corsa in montagna della Luzzeno- Manavello. Il Gal (Gruppo Amici di Luzzeno), in collaborazione con gli Amici del Manavello e con il patrocinio del Comune di Mandello del Lario, organizza la 15° edizione della gara di corsa in montagna  Trofeo Pino Redaelli a.m. valida come prima prova del campionato mandellese Marco Invernizzi a.m. LUZZENO MANAVELL 2016.

Secim 1 e 2: aperte iscrizioni 2016

EsternoInterno
Scarica il modulo di iscrizione: Modulo Iscrizione Secim

Anche quest’anno è prevista la presentazione del programma in sede sociale in seduta comune 2016 PRESENTAZIONE SECIM. Visto il successo dello scorso anno si ripropone inoltre una presentazione del programma presso le scuole dell’Istituto Comprensivo A. Volta.

Dopo il successo del Sentiero del Viandante la Secim 1 propone quindi:
17 aprile – Giro Frazioni Mandello
24 aprile – San Pietro al Monte
8 maggio – Anello Gardata, Era
15 maggio – Lago di Crezzo
22 maggio – Eventuale Recupero
28,29 maggio – Rif. Bietti-Buzzi

Per la Secim 2 si confermano le serate didattiche in sede sociale, i consueti Secim Quiz, la visita di una miniera e la cosegna dei diplomi a scuola terminata. Ecco il programma:
17 aprile – Corenno Plinio, Posallo
24 aprile – Rif. Antonietta, Rif. Riva (visita alle miniere di Cortabbio)
8 maggio – Rif. Pianezzo (Sentiero Spirito del Bosco)
15 maggio – Rif. Elisa, Gardata
29 maggio – Resegone
11,12 giugno – Rif. Chiavenna, Lago di Lei

Ricordiamo a tutti i soci di presentarsi in sede il venerdì sera per eventuali interessamenti al ruolo di accompagnatore.

Tesseramento 2016

Quote confermate per il 2016! Il bollino di quest’anno ricorda la nascita dell’alpinismo che di fatto coincide con la prima ascensione del Monte Bianco. Una storia decisamente avvincente che merita sicuramente una lettura. Abbiamo così deciso, sulle orme di quanto fatto lo scorso anno in occasione del 150° del Cervino, di riassumere nel Notiziario 2016  le gesta e le vicende dei protagonisti della prima al Monte Bianco.

Il rinnovo può essere effettuato presso la sede della nostra sezione ogni venerdi dalle 21.00 alle 23.00, entro e non oltre il 31 marzo per mantenere la continuità assicurativa e l’invio delle riviste.

Ricordiamo ai soci che la tessera del CAI è innanzitutto una scelta di ideali, ideali che fanno della montagna un luogo di vita in senso lato, un luogo ricco di esperienze, crescita individuale, collaborazione tra amici, passione ed anche divertimento. E’ ovviamente anche una scelta impegnativa perché chiede tempo ed energie. Tempo ed energie per salirla ma anche per amarla, difenderla e promuoverla. Per ultimo una scelta intelligente; numerosi sono infatti i vantaggi per i tesserati, dalle agevolazioni presso esercizi convenzionati alle coperture assicurative, dall’invio della rivista mensile Montagne 360° agli sconti presso i rifugi CAI…  Per maggiori informazioni…. http://www.cai.it/

TESSERAMENTO 2016
Socio Ordinario euro 40
Socio Famigliare euro 25
Socio Giovane * euro 15
Supplemento Tessera Nuova ** euro 4
* Nati dopo il 01/01/1999
** Necessaria una foto tessera

Approvato il piano tariffario per interventi di soccorso in ambiente impervio

La Giunta Regionale Lombarda con D.g.r. 20 novembre 2015 n. X/4340 ha approvato il piano tariffario per interventi di soccorso alpino e speleologico in zone impervie, recupero e salvataggio di persone infortunate o in situazione di emergenza, in applicazione della LR 17 marzo 2015 n. 5.

Nell’allegato si riporta la definizione delle quote di compartecipazione alla spesa a carico dell’utente trasportato per interventi di soccorso e di elisoccorso in ambiente impervio o ostile, comprensivi di recupero e trasporto, nei casi in cui non sussista la necessità di accertamento diagnostico o di prestazioni sanitarie presso un Pronto Soccorso. DGR-20-nov-2015_n.X_4340_tariffe_2.

Tesserarsi al Cai conviene sempre di più. Per maggiori informazioni sulle ulteriori tipologie di assicurazione vai al link…