Archivi categoria: Notizie

Bando gestione Rif. Elisa

Rifugio ElisaCome da recenti avvisi comunichiamo ufficialmente con la presente l’apertura del bando di assegnazione della gestione del rifugio Elisa.

Trovate in allegato la domanda ed il questionario da presentare alla Sezione entro e non oltre il 31 gennaio 2018. Il contratto di affitto avrà decorrenza a partire dal 1 aprile 2018. La domanda potrà essere presentata in carta libera con una delle modalità descritte all’interno del documento stesso.  Scarica la domanda ed il questionario: cai-bando-rifugio-elisa.

La Sezione Grigne è sempre disponibile per qualsiasi chiarimento il venerdì sera dalle ore 21.00 alle ore 23.00.

Notiziario e Tesseramento 2018… tenetevi pronti!

bollino-2018

A tutti i nostri soci… cerchiamo spunti ed idee per il Notiziario 2018. Raccontateci un evento del 2017, le vostre sensazioni piuttosto che un pensiero sul 2018… info@caigrigne.it.

Probabilmente la sua impresa più importante, e pietra miliare dell’alpinismo, avviene tra il 4 e il 6 agosto 1938 sul massiccio del Monte Bianco. Con Tizzoni ed Esposito, compie la prima salita dello sperone Walker della parete nord delle Grandes Jorasses. La salita di Cassin è ulteriormente sensazionale perché si trattava della prima volta che l’alpinista si recava sul Monte Bianco e non aveva mai visto la parete se non su una cartolina che gli era stata inviata dall’amico giornalista Vittorio Varale. Giunto al rifugio Torino si fece indicare la posizione delle Grandes Jorasses dal gestore… è percorribile!

13 – 28 maggio 2017 – Monti Sorgenti

immagineimmagineMonti Sorgenti è una variegata rassegna di eventi culturali che ruotano attorno al perno della montagna. Alla base l’idea di creare un’iniziativa stabile sul territorio, rivolta ad un pubblico intergenerazionale, che affronti il tema della montagna sposando i concetti di modernità, visibilità, globalità, internazionalizzazione. Giunta alla settima edizione, Monti Sorgenti, è diventata per i diretti interessati alla montagna, ma non solo, un appuntamento riconosciuto a livello regionale e apprezzato anche su un territorio più vasto. L’organizzazione, attraverso la continuità e la qualità delle proposte, sta cercando di radicare sempre più nel territorio lombardo l’importanza della cultura alpina e della storia dell’alpinismo. L’idea finale è quella di far diventare questo appuntamento che si svolge per due settimane nel mese di maggio, con durata più lunga per le mostre, un contenitore dove attualità, arte, storia confluiscono legati fra loro in un percorso tematico caratterizzante ogni singola edizione. Il filo rosso della settima edizione sarà uno sguardo sulle discipline alpinistiche in relazione al ciclo dell’acqua. Il gruppo di lavoro di Monti Sorgenti è convinto che attraverso la collaborazione sinergica con le realtà locali, private ed istituzionali, possa essere lanciato un progetto in grande stile capace di contribuire in modo tangibile alla valorizzazione del patrimonio culturale che a livello nazionale si muove attorno alla montagna, facendo di Lecco e della Lombardia un punto nodale e di forte attrattiva turistica. Per maggiori informazioni… Segnaliamo i due eventi:

  • sabato 13 maggio: corso di formazione per operatori sentieri
  • giovedi 25 maggio: presentazione Cammina(r)te nelle Grigne – Luisa Rota Sperti

Domenica 28 maggio 2017 – Trail del Viandante

Il “Sentiero del Viandante” rappresenta un’occasione unica per scoprire le bellezze artistiche e naturali delle località che punteggiano la costa settentrionale del Lago nella provincia lecchese.
Si tratta di valorizzare un’antica via di passaggio dal Milanese alla Svizzera che, accanto alla via lacuale, testimonia il ruolo del territorio lariano e della Valtellina nei traffici commerciali. Vai al video promo.

Per qualsiasi informazione: www.traildelviandante.it.

GeoResQ, sempre più sicuri con la tessera Cai

Si comunica che il Comitato Direttivo Centrale, condividendo la proposta con il Comitato Centrale di Indirizzo e Controllo, ha deciso di offrire a tutti i Soci un importante servizio nell’ambito della sicurezza in montagna. Dal gennaio 2017, infatti, il sistema GeoResQ, sarà utilizzabile gratuitamente da tutti i Soci del Club Alpino Italiano, in regola con il pagamento della quota associativa annuale senza alcun onere aggiuntivo. GeoResQ è stato sviluppato ed è gestito dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (Sezione Nazionale del nostro Sodalizio) e non è una semplice APP di tracciamento; GeoResQ è infatti pensato e realizzato con l’obbiettivo di consentire una risposta più rapida ed efficace della macchina dei soccorsi in caso di necessità. L’APP è disponibile sugli store dei vari sistemi operativi (Android, iPhone e Windows Phone), si installa su smartphone, è poco invasiva ed offre funzioni chiare e intuitive (Posizione, Tracciami, Seguimi e Allarme). Il cuore del sistema è la sua Centrale Operativa dedicata, attiva sette giorni su sette e 24 ore su 24, collegata con i servizi regionali del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e del 118/112.

Per installare gratuitamente l’APP il Socio dovrà semplicemente registrarsi sul sito www.georesq.it e sull’APP, scaricandola dallo store corrispondente al sistema operativo del proprio smartphone, da qui una funzionalità appositamente realizzata verificherà automaticamente – tramite l’inserimento del proprio Codice Fiscale – l’avvenuta iscrizione al Sodalizio e quindi la possibilità di attivazione gratuita del servizio. Per qualsiasi chiarimento ed ulteriori informazioni sull’attivazione del servizio GeoResQ o sulle sue unzionalità le Sezioni e i Soci potranno scrivere al seguente indirizzo e-mail: info@georesq.it.

Ambienti innevati – Noleggio Ciaspole ed ARTVA

Come ogni anno la Sezione mette a disposizione degli gli appassionati di montagna tutti gli strumenti necessari per affrontare percorsi in ambiente innevato in tutta sicurezza. In particolare noleggiamo ciaspole ed ARTVA sia per i soci che i semplici amanti della montagna. Per qualsiasi informazione info@caigrigne.it, 340-5360544. Scarica i quaderni della commissione centrale…

Per quanto riguarda gli escursionisti (non scialpinisti) vogliamo solo ricordare un paio di concetti di buon senso per sopravvivere ad eventuali incidenti e / o incontri con le autorità proposte:

  1. Si suggerisce di avere sempre in dote un dispositivo di segnalazione della posizione (ARTVA, GPS, Recco …).
  2. Si suggerisce di seguire percorsi non esposti a pericoli di valanghe e / o lungo pendenze non superiori al 20% senza allontanarsi troppo dai centri abitati.

Qualora non voleste dotarvi dei dispositivi di cui sopra… beh potete sempre contestare il concetto di alta montagna (wikipedia parla di alta montagna dai 1500 m in su… ma non è una legge!)

CIASPOLE + ARTVA / ARTVA SOCI euro 6 / giorno
CIASPOLE + ARTVA / ARTVA NON SOCI euro 10 / giorno

Interventi su sentieri attrezzati

Sei vie attrezzate messe in sicurezza, di cui quattro nel lecchese, e una smantellata in provincia di Brescia: si sono conclusi i lavori di ristrutturazione svolti dalle Guide Alpine della Lombardia per l’anno 2016 sui sentieri attrezzati. I restauri rientrano nel progetto di Promozione della montagna e delle sue professioni, realizzato dal Collegio lombardo in collaborazione con l’Assessorato Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia.

Uno di questi interventi ha riguardato la Direttissima alla Grignetta, o Grigna Meridionale (segnavia n. 8): sono stati svolti diversi, piccoli interventi manutentivi dal Caminetto Pagani fino a Colle Garibaldi e in prossimità del canale della Guglia Angelina. Vecchi cavi di plastica sono stati sostituiti con catene, ancoraggi danneggiati sono stati rimpiazzati da altri nuovi, in alcuni casi sono stati costruiti ex novo tratti attrezzati con catena, come nel caso del Canale Angelina. Infine è stato portato a valle del vecchio materiale dismesso in seguito a precedenti interventi.

Ancora sulla Grignetta, risistemata la Ferrata dello Scarettone, dove sono stati sostituiti il cavo plastificato vecchio con la catena e alcuni punti di ancoraggio danneggiati, e il Sentiero Cecilia, per il quale è stata effettuata la manutenzione di un tratto danneggiato.