Riqualificazione rifugio Elisa – aggiornamenti

img-20210908-wa0006Riprendiamo dall’articolo di Claudio Bottagisi quanto segue:

Proseguono nel pieno rispetto delle tempistiche annunciate all’atto della predisposizione del progetto di ammodernamento della struttura i lavori di riqualificazione del rifugio Elisa, in Alta Val Meria. Il nuovo locale destinato a essere adibito a cucina è stato realizzato e il pavimento piastrellato di recente, mentre nelle prossime settimane verranno ultimati gli impianti e la parte riguardante la posa dei serramenti.

La parte finale dell’intervento sulla struttura di proprietà del Cai Grigne di Mandello consisterà nell’arredamento dei nuovi interni, in particolare proprio della cucina.

Va detto che sono stati oltre 150 i viaggi effettuati dall’elicottero per trasportare persone e materiali.

Il Cai Grigne coglie l’occasione per  ringraziare i numerosi volontari che hanno fin qui contribuito a questa causa e che continueranno a prestare la loro opera e a dedicarvi tempo ed energie in considerazione del fatto che la strada da percorrere è ancora lunga.

“Sono davvero tanti – affermano i vertici del sodalizio alpinistico mandellese – e di conseguenza se volessimo fare un elenco sicuramente tralasceremmo qualcuno. Detto ciò, non possiamo non fare almeno due nomi: quelli di Lino e Rosario, i nostri cuochi, nonché gli “angeli custodi” dell’impresa. Per quasi tre settimane sono rimasti in quota per facilitare e semplificare il lavoro degli addetti. Sì, sono stati loro gli occhi e le orecchie del sodalizio a quota 1.515 metri!”.

L’occasione è anche propizia per ricordare che chi volesse dare un proprio contributo in denaro (anche piccole donazioni sono bene accette) può farlo recandosi presso la sede del sodalizio alpinistico, in via Riva dell’ospizio a Mandello, piuttosto che tramite bonifico bancario (IBAN IT89 N031 0451 4900 0000 0007 110, causale “riqualificazione rifugio Elisa”).